Vai al contenuto principale
Spedizione gratuita da € 25 (NL) / € 50 (EU) - ordinato prima delle 17:00, spedito lo stesso giorno.

Olio di Rinus Beintema

Se segui le notizie sull'olio di cannabis nei Paesi Bassi, è possibile che ti sia imbattuto nel nome di Rinus Beintema. Con la sua lunga barba grigia, il naso grosso e l'attaccatura dei capelli sfuggente, è una figura sorprendente, ma ha una missione seria: la legalizzazione dell'olio di cannabis con THC.

Sulla base delle varie fonti, diamo un'immagine di questa personalità speciale.

Rinus BeintemaCome è iniziato

Nelle sue stesse parole, Rinus Beintema era un "duro". I suoi genitori sono originari della Frisia, ma si sono trasferiti ad Amsterdam. La stessa Rinus Beintema è cresciuta ad Amsterdam-Nord.

Già all'età di diciotto anni, Rinus finì negli inferi. Finì presto in carcere per furto violento. Come ex detenuto, non è stato in grado di trovare un lavoro dopo. Ecco perché ha iniziato a coltivare cannabis per guadagnare i propri soldi.

Secondo Rinus Beintema, il vivaio illegale di cannabis all'inizio era relativamente innocente. Tuttavia, dopo quindici anni si accorse che questo mondo cominciava a indurirsi. Il commercio è diventato più professionale, più duro e sono sorti gruppi rivali.

È bastato a Rinus quando nel 2012 è stato vittima di uno strappo in cui il suo compagno è stato colpito allo stomaco. Ha smesso di produrre erba illegale in commercio. All'epoca era nel settore da 25 anni.

Dopo essere uscito dal circuito criminale, Rinus si è impegnato a legalizzare la produzione di cannabis. Per questo ha fondato la fondazione Suver Nuver.

Suver Nuver fondata da Rinus Beintema

'Molto strano' è la traduzione letterale dell'espressione frisone 'Suver Nuver'. È un nome appropriato per il modo in cui Rinus Beintema si impegna a legalizzare l'olio di cannabis.

Dopo aver fondato la sua fondazione nel 2012, Rinus ha affittato un capannone per una piantagione di cannabis. Ha poi continuato a offrire al comune una quota di profitto. Attraverso questa trasparenza, sperava di creare una certa legalità per la piantagione.

Tuttavia, secondo Rinus, il comune non aveva idea di come rispondere a questa insolita offerta. Alla fine le piante furono prese e Rinus fu arrestato.

Questa non fu la fine di Suver Nuver, perché per caso Rinus trovò un altro modo per promuovere la legalizzazione della produzione di cannabis.

Club sociali

Nel 2013, Rinus Beintema è stato avvicinato da un conoscente di un padre che soffriva di alcuni disagi fisici. Beintema potrebbe produrre olio di cannabis per suo padre?

Per coincidenza, Rinus aveva prodotto olio di cannabis per uso ricreativo in passato. Tuttavia, questa era la prima volta che produceva olio di cannabis per qualcuno che voleva usare l'olio di cannabis per un motivo diverso.

Il padre era molto contento dell'olio di cannabis. Rinus Beintema fece dell'altro olio di cannabis e chiese al padre di sua conoscenza di diffonderlo tra i suoi amici e conoscenti. Quando gran parte di loro ha risposto con entusiasmo, Rinus ha deciso di creare il gruppo Facebook Social Club Friesland.

Attraverso il suddetto gruppo Facebook, le persone possono porre domande sull'olio di cannabis e condividere esperienze tra loro. Il gruppo è cresciuto rapidamente. Nel 2016 sono stati istituiti Social Club anche in altre parti del paese: Eindhoven, Groningen, Parkstad, Rijswijk, Utrecht e Zwolle.

Oltre a Facebook, i membri dei Social Club a volte si incontrano anche di persona. Lo scopo di questi incontri è lo stesso dei gruppi Facebook: condividere informazioni. Nessun olio di cannabis viene scambiato.

Rinus e i suoi dipendenti di Suver Nuver producono l'olio di cannabis in un laboratorio nascosto da qualche parte nei Paesi Bassi settentrionali. Non esistono solo strumenti per produrre e confezionare olio di cannabis, ma anche dispositivi per pulire l'olio di cannabis da eventuali impurità. Per inciso, si stanno anche concentrando sempre più sui prodotti CBD.

Processo di prova

La crescente popolarità dei Social Club e la trasparenza con cui la Fondazione Suver Nuver ha operato alla fine ha portato il Pubblico Ministero ad aprire un'indagine.

Rinus Beintema è stato molto contento dell'attenzione giudiziaria. In un'intervista per il Leeuwarder Courant del 2018, ha espresso questo come segue:

“Vogliamo davvero una decisione del tribunale. La Procura della Repubblica indaga sulle nostre attività dal 2016. Sono stato ascoltato più volte dalla squadra della polizia della canapa, come testimone e come sospettato per la produzione e la distribuzione di olio di cannabis. Abbiamo bisogno di un'ingiunzione del tribunale per procedere".

L'ultima notizia è che Rinus Beintema dovrà infatti comparire in tribunale. L'udienza è fissata per novembre 2019. Il file si chiama 'Red Deer'. Rinus è accusato di violazioni dell'Opium Act e del Medicines Act.

Secondo le sue stesse parole, Rinus attende con impazienza la causa:

“Questa partita a scacchi potrebbe diventare interessante. Ora tocca a me dimostrare ciò che ho già stabilito. Molte persone traggono beneficio dall'uso dell'olio di cannabis, questo per me è un fatto provato".

Seguici su

Chiunque sia coinvolto nell'olio di cannabis troverà estremamente interessante la causa Suver Nuver. Ecco perché noi di Wietolie.nl seguiremo da vicino gli sviluppi e vi riferiremo in merito. Quindi tieni d'occhio il nostro sito web e tieniti informato.

*Aggiunta: ora è stata presa una decisione del tribunale. Puoi farlo qui leggere.

Hai domande sull'olio di cannabis? Allora prendi contatti noi. Siamo felici di aiutarvi.

Fonti:
Volkskrant, 20 agosto 2018 – Una giornata con il Robin Hood della cannabis
Leeuwarden Courant, 23 ottobre 2018 – Il produttore di olio di cannabis vorrebbe essere perseguito
Omroep Fryslân, 30 luglio 2019 – Il produttore di olio di cannabis Rinus Beintema in tribunale a novembre

Torna in alto
La valutazione di www.wietolie.nl at Webshop Keurmerk Valutazioni dei clienti è 9.5 / 10 basato su 4026 recensioni.