Vai al contenuto principale
Spedizione gratuita da € 25 (NL) / € 50 (EU) - ordinato prima delle 17:00, spedito lo stesso giorno.

Funghi medicinali

Non solo l'olio di cannabis, ma anche i funghi medicinali contengono sostanze utili che possono promuovere la tua salute.

contenuti:

  1. Cosa sono i funghi medicinali?
  2. Il regno dei funghi
  3. Dare un nome ai funghi medicinali
  4. Principali funghi medicinali
  5. Estratti e capsule
  6. Usa funghi medicinali
  7. Coltivazione di funghi medicinali
  8. Storia dei funghi medicinali
Funghi medicinali

1. Cosa sono i funghi medicinali?

I funghi medicinali contengono sostanze biochimiche in cui il corpo umano reagisce in modo tale da promuovere la tua salute.

Il termine fungo medicinale ufficialmente non è del tutto corretto. In realtà questo dovrebbe essere: fungo medicinale. I biologi usano il termine fungo solo per la parte fuori terra di un fungo. Questa parte è anche chiamata fungo.

Tuttavia, la maggior parte dei principi attivi dei funghi medicinali spesso non si trova nel fungo, ma nelle radici di un fungo. Queste radici sono ufficialmente chiamate micelio.

MyceliumE a volte i principi attivi sono principalmente nei semi di un fungo. Il nome ufficiale di questi semi unicellulari è "spore".

Infine, scriviamo sempre fungo medicinale con una n in mezzo. Era un fungo medicinale senza la n, ma questo è cambiato con il cambio di ortografia del 1995. Da allora, è sempre stato fungo.

2. Il regno dei funghi

Il regno dei funghi è molto più vasto di quanto la maggior parte delle persone creda. Gli scienziati stimano che ci siano circa 140.000 diverse specie di funghi in tutto il mondo. Solo poco più del 10% di questo è stato scoperto e descritto dai biologi.

Estratto di funghi medicinaliIl numero di funghi con proprietà medicinali è ancora più piccolo. Circa 800 specie di funghi sono note per essere adatte come funghi medicinali. Infine, il numero di funghi medicinali che vengono commercializzati su larga scala si può contare su due mani.

I funghi medicinali crescono anche nei Paesi Bassi. Tuttavia, alcuni funghi medicinali sembrano quasi uguali a specie velenose. Scegliere te stesso non è quindi una buona idea. È più intelligente acquistare funghi medicinali da un negozio online affidabile.

Di seguito discutiamo i funghi medicinali più comunemente usati. Prima di allora, qualcosa sulla denominazione.

3. Dare un nome ai funghi medicinali

In tutta l'Asia orientale, i funghi fanno parte della medicina popolare da secoli. Ad esempio, i funghi medicinali sono una parte importante della Medicina Tradizionale Cinese (MTC).

Tuttavia, la maggior parte dei funghi medicinali ha trovato la sua strada verso ovest attraverso il Giappone. Ecco perché il nome giapponese è spesso usato per un fungo medicinale. Inoltre, a volte viene utilizzato il nome scientifico latino e in alcuni casi il nome inglese o il nome russo.

Molti funghi medicinali hanno anche un nome olandese, ma è usato raramente quando si tratta di proprietà medicinali. Il nome olandese è in realtà usato solo per designare un fungo nella foresta.

4. Principali funghi medicinali

I funghi medicinali più comunemente usati sono:

Reishi – Criniera di leone – cordyceps – Maitake – chaga – tartufi

Di seguito diamo uno sguardo più da vicino a questi importanti funghi medicinali.

ReishiReishi

L'effetto antibatterico e antivirale del Reishi è noto in Giappone da secoli. Inoltre, questo fungo medicinale garantisce l'equilibrio nel sistema ormonale. E Reishi è ricco di antiossidanti.

In passato, il reishi veniva preparato facendo bollire i funghi in acqua calda. A volte venivano usati funghi freschi ea volte venivano usati funghi secchi. La miscela è stata poi lasciata sobbollire per due ore. Questo produceva un liquido scuro e amaro che veniva usato come medicina popolare.

Oggi, Reishi è venduto principalmente come tintura (estratto) o capsula. In questo modo non sarete infastiditi dal sapore amaro.

Criniera LionsLeone di Leone

Il nome inglese Lion's Mane viene solitamente utilizzato per questo fungo medicinale. Questo fungo è così chiamato perché l'agarico ricorda la criniera di un leone. Inoltre, questo fungo medicinale viene talvolta venduto anche con il nome di Hericium. Questa è la prima parte del nome scientifico Hericium Erinaceus.

La criniera del leone fa particolarmente bene al cervello. Questo fungo medicinale contiene sostanze che stimolano il cervello a produrre neuropeptidi. Questi neuropeptidi sono responsabili della crescita, della produzione e del mantenimento dei neuroni nel cervello.

In Cina, Lion's Mane è stato utilizzato anche per cucinare per molto tempo. La criniera di leone è un ottimo sostituto della carne. Il sapore ricorda l'aragosta bollita.

CordycepsCordyceps

Il nome latino ufficiale è Cordyceps sinensis, ma il nome cinese è in realtà molto più carino: Dongchongxiacou. Questo nome è composto da quattro caratteri cinesi: 冬虫夏草. I singoli caratteri significano: inverno, animale, estate, erba.

Questo nome si riferisce al modo in cui questo fungo medicinale cresce naturalmente. Questo tipo di fungo non cresce su legno marcio o su terreno fertile della foresta. No, il cordyceps cresce nel corpo dei bruchi vivi di una particolare specie di falena.

In natura, questa specie di fungo si trova solo in alcune zone del Tibet. Fino a poco tempo fa non era nemmeno possibile coltivare cordyceps. Ciò ha reso questo fungo medicinale molto costoso.

Tuttavia, alcuni anni fa è stato sviluppato un metodo per mezzo del quale il micelio di cordyceps sinensis potrebbe essere coltivato in un ambiente controllato mediante fermentazione liquida. Ciò ha reso Cordyceps alla portata dell'uomo e della donna comuni.

Cordyceps sinensis ha molte proprietà medicinali diverse secondo la Medicina Tradizionale Cinese (MTC). Tuttavia, la moderna ricerca medica sul cordyceps sinensis è ancora agli inizi.

MaitakeMaitake

Il nome scientifico è grifola frondosa, ma di solito si usa il nome giapponese maitake quando si vende il fungo medicinale. Maitake è stato usato in Giappone per secoli. Maitake ha un effetto antivirale e antinfiammatorio.

I giapponesi usano il maitake non solo per scopi medicinali, ma anche per preparare i pasti. Anche nei Paesi Bassi questo fungo è stato raccolto per lungo tempo per il consumo. I mangiatori di funghi olandesi conoscono questo fungo con il nome di lepre di quercia.

Tuttavia, l'effetto medicinale della lepre di quercia non è ben noto nei Paesi Bassi, perché la lepre di quercia che cresce allo stato selvatico contiene pochissime sostanze attive. In Giappone, quindi, sono state coltivate due diverse varietà di maitake:

· Maitake culinario: pochi ingredienti attivi, ma delizioso nel gusto.

· Maitake medicinale: Meno gustoso, ma con molti principi attivi.

Nel nostro negozio online vendiamo il maitake con molti principi attivi.

ChagaChaga

Per coltivare chaga ha bisogno di una foresta di betulle. E da nessuna parte ci sono foreste di betulle così vaste come in Siberia. Non dovrebbe quindi sorprendere che questo fungo medicinale sia conosciuto principalmente con il nome russo: Chaga.

Il legno di betulla morto non è molto utile per la coltivazione del chaga. Chaga cresce solo su betulle morenti e malate. Puoi immaginare che ciò renda difficile la coltivazione di chaga in un ambiente controllato.

Tuttavia, le persone sono riuscite a coltivare chaga, ma i risultati non sono eccezionali. Si scopre che il chaga coltivato contiene sostanze molto meno attive rispetto alla varietà selvatica. Questo è il motivo per cui molto chaga offerto in commercio è ancora ottenuto dalla raccolta selvaggia.

I principi attivi in ​​chaga sono principalmente un gran numero di diversi antiossidanti. Inoltre, il chaga è usato come antibiotico naturale.

tartufi

Quando si pensa al tartufo, probabilmente si pensa prima all'esclusiva prelibatezza dei piatti dei menù dei ristoranti con almeno due stelle Michelin. Oppure pensi ai tartufi con effetti psichedelici.

Tuttavia, ci sono anche tartufi che possono favorire la tua salute. I tartufi sono ricchi di antiossidanti. Inoltre, i tartufi hanno un effetto antibatterico.

5. Estratti e Capsule

Non aspettarti funghi completi con gambo, cappello, colletto e tutte le guarnizioni quando acquisti un fungo nel nostro negozio online. Al giorno d'oggi, i funghi medicinali vengono venduti principalmente in forma di estratto o in capsule. Questo ha una serie di vantaggi:

Maggiore concentrazione di principi attivi
Maggiore biodisponibilità
Il dosaggio esatto è più facile

Capsule di funghi medicinaliMaggiore concentrazione di sostanze attive

Un fungo medicinale non trasformato contiene sostanze utili, ma anche molte sostanze che non sono utili al tuo corpo. Ecco perché i funghi medicinali vengono lavorati per primi. Il prodotto finale ha una concentrazione molto più alta di principi attivi ed è quindi molto più efficace.

Questo aumento della concentrazione di sostanze attive può essere effettuato in due modi: estrazione con acqua calda ed estrazione con etanolo. A causa dell'estrazione con acqua calda, il prodotto finale contiene principalmente molti polisaccaridi. A causa dell'estrazione con etanolo, il prodotto finale contiene molti triterpeni.

Per creare il meglio di entrambi i mondi, un estratto di etanolo viene spesso combinato con un estratto di acqua calda.

Maggiore biodisponibilità

Quando prendi funghi medicinali non trasformati, ingerisci anche molte sostanze che non sono utili al tuo corpo. Una gran parte di queste sostanze viene espulsa non trasformata. Con quello espelli anche alcune delle sostanze utili. Questo è ovviamente un peccato.

Con un'estrazione di funghi medicinali, si perdono sostanze molto meno utili, perché il tuo corpo assorbe molte più sostanze attive. In altre parole: i funghi medicinali trasformati hanno una biodisponibilità molto più elevata.

Dosaggio semplice

Sulla confezione dei funghi medicinali trasformati in estratto è indicato quante sostanze utili sono contenute in un certo numero di ml/gocce. Ciò consente un dosaggio abbastanza esatto.

È ancora più facile con le capsule. La confezione indica poi quante sostanze utili ci sono in ogni capsula.

È importante non superare mai la dose prescritta. Pertanto, leggere sempre prima tutte le informazioni importanti sulla confezione o nel foglio illustrativo.

6. Usa funghi medicinali

Non esistono due tipi di funghi medicinali uguali. Ogni fungo medicinale ha un effetto diverso sul corpo umano.

Eppure ci sono molte somiglianze tra i diversi funghi medicinali. Gli effetti benefici comuni dei funghi medicinali includono:

rafforza il sistema immunitario
· antibatterico
antivirale
antinfiammatorio
che abbassa il colesterolo
contrasta lo stress ossidativo
previene la mancanza di alcuni minerali

Ricerca sostanze utili funghi medicinaliI funghi medicinali devono gli effetti sopra menzionati alle sostanze attive in un fungo. Le sostanze benefiche comuni nei funghi medicinali sono:

· Antiossidanti
Zuccheri essenziali e polisaccaridi
· Triterpeni
·Aminoacidi essenziali
Minerali e oligoelementi

Di seguito diamo uno sguardo più da vicino a queste sostanze utili dai funghi medicinali.

Antioxidanten

Ci sono radicali liberi nel tuo corpo. E le sostanze con questo nome sono infatti 'radicali', perché in quantità eccessive possono provocare danni a tessuti e cellule.

Tuttavia, piccole quantità di radicali liberi sono molto utili. Perché sai cosa usano i globuli bianchi per uccidere i batteri indesiderati? E sai cosa usano i globuli bianchi per ripulire le proteine ​​danneggiate nelle masse muscolari? Hai indovinato, quelli sono i radicali liberi.

Quindi riassumendo: i radicali liberi danneggiano, ma sono anche necessari. Ciò significa che un buon equilibrio è importante.

Ora ci possono essere ragioni per cui il tuo corpo sta producendo un eccesso di radicali liberi. Fortunatamente, troppi radicali liberi possono essere contrastati da antiossidanti come il glutatione. E per coincidenza, gli antiossidanti sono comuni nei funghi medicinali.

Zuccheri essenziali e polisaccaridi

A mia madre piace cucinare e quando parla di zuccheri intende lo zucchero semolato, lo zucchero semolato o lo zucchero d'uva. Tuttavia, quando chimici e medici parlano di zuccheri, intendono una categoria di sostanze biologiche costituita da serie di piccole molecole di carboidrati (monosaccaridi).

Questi zuccheri sono stati classificati in base alla lunghezza della serie:

Monosaccaridi = sostanze con serie di 1 monosaccaride (es. zucchero d'uva)
Disaccaridi = sostanze con serie di 2 monosaccaridi (es. zucchero da tavola)
Oligosaccaridi = sostanze con serie di 3 – 9 monosaccaridi
Polisaccaridi = sostanze con serie di 10 o più monosaccaridi

I funghi medicinali contengono principalmente zuccheri che ricadono sotto i polisaccaridi. Questo è molto prezioso, perché alcuni di questi polisaccaridi sono considerati zuccheri essenziali. Questo significa due cose:

il corpo non può funzionare correttamente senza queste sostanze
il corpo non può produrre queste sostanze da solo

Molti funghi medicinali contengono zuccheri essenziali. Questi sono zuccheri essenziali che rafforzano il sistema immunitario, abbassano il colesterolo e aiutano a regolare i livelli di zucchero nel sangue.

Gli zuccheri essenziali che si trovano comunemente nei funghi medicinali sono il beta-glucano 1.3 e il beta-glucano 1.6.

Triterpeni

Prima di spiegare cosa sono i triterpeni, spieghiamo prima cosa sono i terpeni. Un terpene è un composto organico costituito da isopreni. Un isoprene è un composto organico costituito da 5 atomi di carbonio e 8 atomi di idrogeno. Oppure anche: C5H8.

Sostanze utili funghi medicinaliI chimici distinguono tra terpeni dal numero di isopreni che compongono una molecola terpenica:

emiterpeni: 1 unità di isoprene
monoterpeni: 2 unità di isoprene
sesquiterpeni: 3 unità di isoprene
diterpeni: 4 unità di isoprene
triterpeni: 6 unità di isoprene
tetraterpeni: 8 unità di isoprene
politerpeni: sostanze con molecole costituite da molte unità isopreniche

I funghi medicinali contengono triterpeni con qualità antibatteriche, antivirali e antinfiammatorie. Ciò riguarda principalmente la betulina o l'acido betulinico.

Amminoacidi essenziali

Il corpo ha bisogno di aminoacidi per produrre proteine. Ora il corpo umano utilizza 22 diversi amminoacidi per questo. Di questi, il corpo può produrne 13 da solo, ma i restanti 9 devono essere ingeriti dal corpo in modo diverso. Ecco perché questi nove sono chiamati: aminoacidi essenziali.

La maggior parte delle persone non ha bisogno di fare molto per ottenere abbastanza aminoacidi essenziali. Basta una dieta un po' varia.

Tuttavia, potrebbero esserci ragioni per cui alcune persone non sono in grado di assumere abbastanza aminoacidi essenziali. I funghi medicinali sono quindi un integratore alimentare molto indicato per assumere comunque abbastanza aminoacidi essenziali.

Minerali e oligoelementi

Infine, i funghi medicinali sono ricchi di minerali e oligoelementi come calcio, cloro, fosforo, potassio, sodio, magnesio, cromo, fluoro, ferro, iodio, rame, manganese, molibdeno, selenio e zinco. Anche qui i funghi medicinali fanno bene integratore alimentare è per le persone che non ne hanno abbastanza di questi minerali e oligoelementi a causa di malattie croniche o a causa dell'uso di farmaci.

7. Coltiva funghi medicinali

Hai sicuramente sentito parlare dell'attività di raccolta dei funghi. Potresti quindi vedere un tipo di calzini di lana di capra o una signora erborista che, armata delle conoscenze necessarie, va alla ricerca dei funghi giusti in un bosco. Questa immagine è lontana dalla realtà.

Coltivazione di funghi medicinaliOggigiorno vengono coltivati ​​quasi tutti i funghi medicinali. Questo ha importanti vantaggi: purezza, risparmio sui costi e conservazione.

purezza

Le proporzioni delle sostanze in un fungo medicinale dipendono in gran parte dal substrato. Ecco perché la qualità della raccolta selvatica può variare notevolmente.

Tuttavia, durante la coltivazione, la composizione del terreno è determinata interamente da te. In questo modo si ha molto più controllo sulle proporzioni delle sostanze nei funghi medicinali che si coltivano. Il risultato è una qualità molto più uniforme del prodotto finale.

Con una composizione sofisticata del terreno artificiale, la concentrazione di sostanze attive può persino essere aumentata. Questo giova alla purezza.

Riduzione dei costi

Per coltivare funghi medicinali bisogna comprare delle cose e la coltivazione richiede tempo e attenzione. Tuttavia, poiché molti esemplari possono essere coltivati ​​su una piccola superficie, i costi menzionati vengono rapidamente recuperati.

Se si guarda al costo del lavoro, i funghi medicinali coltivati ​​sono comunque molto più economici dei funghi raccolti. Dopotutto, per raccogliere funghi allo stato brado, a volte devi percorrere grandi distanze in un giorno e anche così non raggiungerai i volumi che potresti raggiungere con la coltivazione.

Conservazione

Essere l'unica persona a raccogliere una dozzina di funghi da una foresta non avrà immediatamente un impatto importante sull'ecosistema di quella foresta. Ma cosa succede se quella stessa foresta viene completamente svuotata ogni anno da centinaia di amanti dei funghi? Poi diventa un'altra storia!

Negli ultimi anni, la domanda di funghi medicinali è aumentata così tanto che la raccolta selvatica non è più ecologica. Fortunatamente, ci sono diversi modi per coltivare funghi medicinali.

Forme di coltivazione

Esistono diversi modi per coltivare funghi medicinali. Il metodo utilizzato dipende principalmente dal tipo di fungo medicinale che si vuole coltivare. E del costo rispetto alla qualità accettabile.

I metodi comunemente usati sono: Coltivazione del substrato – Progenie di Grano – Fermentazione liquida

Coltivazione del substrato

Coltivare funghi medicinali su un terreno artificiale che imita il più possibile un ciclo naturale. Chiamiamo questa coltivazione del substrato. I funghi medicinali coltivati ​​in questo modo sono generalmente di alta qualità.

Esistono due tipi di substrati:

Substrato del compost: Letame fermentato misto a paglia, calce e altri elementi.
Substrato di legno: Trucioli di legno o segatura misti a calce.

Spawn di grano

In questo metodo, i funghi medicinali vengono coltivati ​​su un substrato di riso o grano sterilizzato. In tal caso, di solito non è il micelio fuori terra che viene raccolto, ma il micelio sotterraneo. Questo è il motivo per cui lo spawn del grano viene talvolta chiamato Mycelium on Grain (MOG).

Questo è un modo relativamente economico per coltivare funghi medicinali su larga scala. D'altra parte, con alcune specie di funghi, la riproduzione del grano produce un prodotto finale di qualità inferiore.

Tuttavia, ci sono anche molti tipi di funghi medicinali con una trascurabile differenza di qualità tra la riproduzione del grano e l'idroponica. La generazione del grano è quindi un'opzione interessante.

Fermentazione liquida

Cordyceps cresce in natura solo nel corpo di bruchi vivi. Puoi immaginare che ciò renda piuttosto difficile la coltivazione su larga scala di cordyceps. Fino a pochi anni fa era quindi impossibile coltivare il cordyceps.

Di conseguenza, le persone erano completamente dipendenti dalla raccolta selvaggia. Ciò non solo rende il cordyceps un fungo medicinale molto prezioso, ma ha anche messo in pericolo le specie di falena nei cui bruchi prosperava il cordyceps.

Fortunatamente, al giorno d'oggi esiste un metodo per coltivare il cordyceps. Questa è fermentazione liquida. Qui, una miscela di acqua, alcuni nutrienti e del micelio del cordyceps viene posta in un serbatoio di acciaio inossidabile collegato a una macchina.

Quindi la macchina viene accesa in modo che il serbatoio inizi a muoversi lentamente. Il micelio viene quindi lasciato crescere per 3-8 giorni. Nel frattempo, la macchina fa muovere l'impasto.

raccolta selvaggia

Sebbene sia stato possibile trovare un metodo per coltivare la maggior parte dei funghi medicinali, ci sono ancora alcune specie in cui questa non è ancora un'opzione seria. Questo vale, ad esempio, per chaga e tartufi.

Sia il chaga che i tartufi hanno provato in passato a coltivarli, ma non è mai stato un successo. Ecco perché le persone dipendono ancora dalla raccolta selvatica per queste specie.

8. Storia dei funghi medicinali

Per molti secoli i funghi sono stati usati per scopi medicinali. È quasi certo che più di cinquemila anni fa le persone conoscessero già le proprietà medicinali di alcuni funghi.

Lo sappiamo perché sul corpo di Tötzi sono stati trovati funghi medicinali. Questo è ciò che gli scienziati hanno chiamato la mummia di ghiaccio trovata nelle Alpi italiane. Gli scienziati sono stati in grado di determinare che Tötzi è rimasto nel ghiaccio per circa 5300 anni.

Antichità classicaAntichità classica

Nei secoli successivi, l'uso dei funghi medicinali in Europa rimase la pratica più diffusa. I funghi medicinali sono citati in vari testi di scrittori latini e greci.

Lo scrittore romano Plinio il Vecchio, vissuto nel I secolo dC, scrisse numerosi testi sui funghi medicinali. Lo stesso vale per il suo contemporaneo greco Pedanius Diocorides.

Tuttavia, nei secoli successivi, la conoscenza dei funghi medicinali scomparve lentamente ma inesorabilmente in Europa. Fortunatamente, questa conoscenza è stata preservata in Estremo Oriente.

CinaCina

È molto probabile che i funghi medicinali abbiano fatto parte della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) fin dall'inizio. Nessuno sa esattamente fino a che punto risale questa conoscenza. La maggior parte degli storici presume che da 5.000 a 7.000 anni fa la MTC abbia preso forma per la prima volta.

Quel che è certo è che i funghi medicinali erano già menzionati quando parti della MTC furono registrate per la prima volta per iscritto. Era il secondo secolo aC.

A differenza dell'Europa, la conoscenza dei funghi medicinali in Cina e nei paesi circostanti è stata preservata fino ai giorni nostri.

Tempo modernoTempo moderno

Nei tempi moderni, sono stati principalmente i paesi asiatici a condurre per primi una seria ricerca scientifica sui funghi medicinali.

Il mondo occidentale seguirà negli anni Ottanta del XX secolo. Da allora, il numero di studi scientifici sui funghi medicinali è aumentato notevolmente.

Sapere di più

Vuoi saperne di più sui funghi medicinali? Allora prendi contatti noi. Siamo felici di aiutarvi.

Torna in alto
La valutazione di www.wietolie.nl at Webshop Keurmerk Valutazioni dei clienti è 9.5 / 10 basato su 4026 recensioni.